Raspberry Pi: il mini PC per sperimentare con l’Internet delle Cose

Il Raspberry Pi è un micro computer nato nel 2012 per permettere l’insegnamento dell’informatica e della programmazione nelle scuole, attraverso l’utilizzo di dispositivi facili da utilizzare e a basso costo.

Raspberry Pi può essere usato come un semplice computer (si collega a monitor e tastiera, ha porte USB, rete wifi e via cavo…) ma ha in più una speciale caratteristica che lo rende perfetto per la sperimentazione elettronica e l’uso nei CoderDojo: l’interfaccia GPIO a 40 pin.

E’ una connessione tra Raspberry Pi e il mondo esterno e permette di sviluppare progetti elettronici di vario tipo, tipicamente basati sulla necessità di controllare attuatori, leggere dati da sensori, interagire con sistemi esterni e sviluppare soluzione per la cosidetta “Internet delle Cose” (Internet of Things, IoT), facendo interagire dispositivi elettronici con la Rete, il tutto con estrema semplicità.

È disponibile in diverse versioni, con caratteristiche di potenza e connettività differenti. Le più comuni sono il piccolo Raspberry Pi Zero e il Raspberry Pi 3.

  • Cerchi altre idee?

    Coding, robotica, elettronica didattica… per i tuoi ragazzi oggi ci sono mille opportunità per imparare divertendosi

    Guarda i nostri suggerimenti Visita il negozio STEM di Amazon

    CoderDojoComo partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. I proventi serviranno a finanziare le attività dell’Associazione Alfabeto Digitale a favore dei ragazzi che partecipano ai nostri appuntamenti.

Ti piace? Condividilo! Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email